Anni '80 in un reparto chirurgico: allora si cominciava a lavorare presto, alle 6 e 15 si dava la sveglia e si iniziava il "giro della terapia".

Io mi ero alzata alle 5 di una domenica dopo avere dormito pochissimo (a vent'anni si fa tardi obbligatoriamente) e avevo un sonno cane: con gli occhi abbottonati vada vicino al primo paziente (mezza età, occhiali spessi un dito e aria saccente) e gli consegno una capsula di Pameion, un antispastico molto in voga allora, con la capsula bicolore blu e rossa.

A quel punto il paziente mi si rivolge tenendo la capsula in mano e mi chiede: "Signorina, lei sicuramente saprà togliermi un dubbio che mi affligge da due giorni: questa pasticca da quale parte va ingoiata, da quella rossa o da quella blu?"