Il lavoro nei pronto soccorso di campagna, o vicini alla campagna stessa, porta a curiose avventure niente male.
Tempo fa nel PS sarzanese si è presentata una signora che aveva da pochi minuti subìto un modesto trauma cranico: i vicini di casa l'hanno soccorsa mentre lavorava nei campi dietro casa, e le hanno consigliato di mettere del ghiaccio sulla testa.
La signora, ancora un po' confusa, si è recata in casa e , constatata l'assenza di ghiaccio nel freezer, ha pensato bene di applicare sulla zona contusa (regione temporo-parietale dx) un bel polletto amburghese congelato.
Bello rigido, proprio cadaverizzato, diritto come un ombrellino per signora fine '800.....
E con tale simpatico arnese alimentare si è presentata al pronto soccorso......ottenendo una non desiderata fama imperitura: ancor oggi questo exploit è ricordato nelle leggende interne!!
Chissà il pollo che fine avrà fatto??!