La premiata coppia Burlando & Falli ha organizzato negli ultimi anni parecchi (sette, pare..) incontri di aggiornamento; talvolta in compartecipazione (Aisace Liguria+ Ipasvi SP), talvolta in solitaria,con l'appoggio dell'altro amico...insomma, hanno creato molti motivi di incontro.

Ad una di questa giornate,in programma presso la storica biblioteca 'Beghi' spezzina nel mese di ottobre di qualche anno fa, dovevano partecipare come discenti gli ottimi colleghi del Galliera genovese Robello & Briganti, una specie di copia alternativa ai due pasquini già citati.

(Insomma, in 4 fanno proprio paura....)

Una calda mattinata di settembre Burlando è a casa ,come sempre intento a rovistare nella rete (del materasso, non del web) quando il Robello lo raggiunge al telefono.

'Ciao Stefano sono Robello!'
'Ciao caro, dimmi tutto.'
'Belìn ma io son qui a Spezia, alla Beghi!'
'Eh, interessante. Ma io che ci posso fare?'

(....secondo alcuni biografi, Burlando avrebbe detto, come d'abitudine... io cosa ci guadagno?)
'No, scusa, ma non c'è il convegno dell'aisace qui alla Beghi?'
'Certo: fra un mese esatto, a quest'ora, stesso giorno!'

(.....pausa....)
A questo punto, entra in scena un'altra voce, quella dell'amico Briganti:
'Belìn ma lo sapevo che sei un besugo dannazione siamo venuti qua per niente porco di qui porco di là mavaff tu quei due storditi di falli e burlando ma porca vacca ma caz ma porc *^°ç§*^ e altre dannazioni sparse!'

Un mese dopo i due avrebbero partecipato con costrutto alla giornata, appunto, DI OTTOBRE!